Get a site

Presenza italiana e rapporti italo-argentini

Written on:dicembre 14, 2011
Comments
Add One

“Sono all’estero, stavo guardando alla tv la cerimonia di insediamento della presidente Cristina Fernandez de Kirchner per un secondo periodo. Hanno nominato autorità e rappresentanti stranieri e non hanno nominato nessuno dell’Italia. Possibile che non sia venuto nessuno dal nostro Paese?” Così ci strive in una mail un nostro affezionato lettore. Lo rassicuriamo. C’è stata una delegazione venuta dall’Italia. A presiederla il sottosegretario agli Esteri del governo Monti Marta Dassù che, oltre al suo incarico nel nuovo governo italiano, è una professoressa esperta di geopolitica e di politica internazionale, direttore, dell’Aspen Institute Italia. Quindi un intellettuale di altissimo prestigio.

C’è da chiedersi, caso mai, perchè la tv locale non ha fatto notare la sua presenza e più in genere, perchè non viene considerata degna di nota la presenza di una delegazione italiana alla cerimonia, anche se va precisato che i quotidiani “La Nacion”, “Clarin”, e “Pagina 12″, convocati in Ambasciata, hanno pubblicato interviste al sottosegretario

Un altro caro lettore, ci ha scritto commentando il rilancio della Feditalia e del suo programma di promuovere la partecipazione dei giovani nella politica argentina, chiedendoci se non è ormai troppo tardi per una iniziativa del genere.

Le due lettere ci portano a proporre una riflessione, non nuova ma ancora senza risposta, sui rapporti tra l’Italia e l’Argentina, che sono antichi, profondi, variegati, ecc. come viene ricordato spesso, ma che a livello politico, solo poche volte ha rispecchiato l’intensita che – almeno è quello che riteniamo – hanno le relazioni tra i due Paesi.

E ci viene in mente una domanda, anch’essa non nuova: La presenza italiana in Argentina – antica, massiccia, determinante nello sviluppo di questo Paese – può servire per arricchire i rapporti tra i due governi, tra i due stati, non solo a livello economico, sociale o culturale, ma anche a livello politico?

E ancora: per un politico argentino di origine italiana, fatta salva la ovvia difesa degli interessi dell’Argentina, conta qualcosa (o deve contare) l’essere figlio, nipote o pronipote di un emigrato italiano?

In altre parole, l’Italia può contare su questo “humus” nell’impostare la sua politica verso l’Argentina?

Queste e altre domande del genere, che solo in parte hanno a che vedere con la definizione di “italiani all’estero come risorsa”, dovrebbero nascere e possibilmente trovare risposta, nel programma che si é dato la Feditalia, di promozione la partecipazione dei giovani nella politica argentina.

Perchè non basta avere milioni di discendenti di origine italiana se la stragrande maggioranza non é consapevole di esserlo, se lo considera solo un dato curioso o folclorico, se lo scopre soltanto quando deve chiedere un passaporto di un paese dall’UE.

Ha ragione il nostro amico quando si domanda se non sarà tardi per impostare un programma di promozione dei giovani nella politica argentina.

Crediamo però che non è tardi, proprio perch è c’ è un “humus”, che è alla base per far riscoprire le radici e per far crescere la consapevolezza, sulla quale poi costruire i ponti tra i due paesi, che, naturalmente non possono prescindere dai rispettivi interessi nazionali, ma che possono portare a far crescere le possibilità di armonizzarli, con beneficio per entrambe le parti.

C’ è  da capire come può inserirsi la nostra comunità e la sua struttura organizzata in questo quadro. Certamente oggi ha delle possibilita limitate, ma non è detto che questa situazione non possa mutare.

Bisognerà vedere come si fa ma ci vorra sempre, come condizione complementare, necessaria, una politica dell’Italia costante, mirata, consapevole, per conquistare i cuori e le intelligenze dei discendenti.

Ci sono stati momenti nella storia dei rapporti tra l’Argentina e l’Italia di grande simpatia. Solo per citare qualche caso, ricordiamo i rapporti tra gli allora presidenti Alfonsin e Pertini (e Craxi), la simpatia dell’ex presidente Peron verso ‘Italia o dell’ex presidente Ciampi verso l’Argentina.

Sono però fotografie che testimoniano momenti felici nei rapporti, ma per costruire un film bisognerà lavorare molto di più. Dovranno farlo persone preparate, dentro e fuori dalla nostra comunità, che conoscono la realtà dei due Paesi, che hanno idee chiare su quali strade seguire per costruire un rapporto intenso e duraturo, come esistono in altri campi, anche nella politica.

C’e una terra fertile, ma se non viene coltivata e curata, non darà molti frutti.

MARCO BASTI
[email protected]

ITALIA-ARGENTINA: Dassù: Grande miglioramento nei rapporti politici bilaterali

Written on:dicembre 14, 2011
ITALIA-ARGENTINA: Dassù: Grande miglioramento nei rapporti politici bilaterali

Il sottosegretario agli Esteri é stato a Buenos Aires per rappresentare il governo italiano nell’insediamento del presidente Cristina Fernandez de Kirchner. ROMA – L’ Italia vuole confermare e approfondire il nuovo corso dei rapporti bilaterali con l’Argentina e sviluppare ulteriormente le relazioni politiche, economiche e commerciali, anche attraverso la rimozione dei problemi di accesso al mercato argentino e delle basse tariffe dei servizi pubblici lamentati dalle imprese italiane. E’ questo…

Read more...

MA ERA UNA FAVOLA? Parliamo dell’Europa

Written on:dicembre 14, 2011
MA ERA UNA FAVOLA? Parliamo dell’Europa

Stanno scorrendo fiumi d’inchiostro in tutto il mondo sul vecchio continente: con prognosi, diagnosi, asserzioni e consigli, invero, non sempre disinteressati. Anzi, talvolta, si ha netta l’impressione di Vere e proprie campagne lanciate, gestite, alimentate per promuovere e consolidare visionI, suggerimenti e soluzioni che nascondono remoti (e ben noti) risentimenti —talvolta legittimi- rispetto all’impegno-sogno dell’ unificazione europea. Nell’insonne travaglio di tante agenzie, di improbabili centri culturali, di arcinoti personaggi ed…

Read more...

La cresta sulla spesa. Se ne approfittano dell’anziana Signora

Written on:dicembre 14, 2011
La cresta sulla spesa. Se ne approfittano dell’anziana Signora

La nostra Repubblica italiana si avvia ad un’et}a nella quale puo succedere di non essere più in grado di sbrigarsela da sola. Le persone che le sono accanto, mostrandosi premurose, cercano di sopperire alla mancanza di forze o di riflessi, assumendo alcune delle funzioni che prima erano svolte in autonomia. Tutti pero intuiscono che la situazione non potrà che peggiorare, che il loro impegno a destinato a diventare più gravoso,…

Read more...

Invito di Pina Mainieri all’unione della collettivita

Written on:dicembre 14, 2011
Invito di Pina Mainieri all’unione della collettivita

Lo ha fatto nel suo saluto durante la cena organizzata dalla FEDIBA a conclusione delle manifestazioni, organizzate dalla collettività italiana di Buenos Aires, per celebrare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Lavorare uniti per il bene della nostra collettività, ricreando lo spirito che portò all’Unità d’Italia 150 anni fa, è stato l’invito rivolto dalla dott.ssa Pina Mainieri a tutta la comunità e ai presenti alla cena con cui la FEDIBA ha…

Read more...

Fiducia nell’Italia. Perché

Written on:dicembre 7, 2011
Fiducia nell’Italia. Perché

Non ripeteremo che la situazione, a questo punto, e grave. Ormai lo dicono tutti, anche se ci sembra che non manchino esagerazioni e speculazioni di varia natura. Si parla di “cigno nero”, si insinuano previsioni di rischio reale di tracollo dell’euro e addirittura di tramonto del sogno dell’Unione europea. Si dice di possibili fallimenti a catena, di recession per l’ Italia alle porte. Non ci vogliono altre parole, insomma, per…

Read more...

Il CGIE ha ribadito il sostegno alla struttura di rappresentanza degli italiani all’estero

Written on:dicembre 7, 2011
Il CGIE ha ribadito il sostegno alla struttura di rappresentanza degli italiani all’estero

In un’odg invita gli italiani dell’America meridionale in grado di farlo ad acquistare bond italiani. Condannato intervento di Caselli. L’assemblea continentale dell’America Latina del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero che si è riunita a Buenos Aires, ha riaffermato la difesa della struttura di rappresentanza delle comunità italiane all’estero, costituita dai Comites, dallo stesso Cgie e dai parlamentari eletti all’estero. Questo è il punto principale del Documento finale approvato sabato scorso…

Read more...

Trasparenza: i guanti bianchi dei maghi e dei ladri

Written on:dicembre 7, 2011
Trasparenza: i guanti bianchi dei maghi e dei ladri

La recente pubblicazione di una statistica annuale riferita alla affidabilità di un Paese a seconda di quanto trasparente sia il suo sistema politico ed amministrativo, ha ancora una volta assegnato un punteggio molto scadente sia all’Italia che all’Argentina. Messo a confronto con altre nazioni europee, lo stivale è stato valutato alla stregua dei meno seri, dei più vulnerabili. Addirittura appena meglio di certi stati africani endemicamente interessati dalla corruzione. Nel…

Read more...

L’assemblea di FEDITALIA rinnova la fiducia a Pallaro e apre una nuova tappa

Written on:dicembre 7, 2011
L’assemblea di FEDITALIA rinnova la fiducia a Pallaro e apre una nuova tappa

“Se siamo qua – ha detto il presidente – è perché sentiamo passione per quel che facciamo. Crediamo in quel che facciamo e abbiamo fatto tante cose”. Promuovere la partecipazione delle nuove generazioni nella politica argentina e far capire a questo paese che le associazioni italiane sono un suo capitale che va curato, le linee d’azione tracciate per il nuovo periodo. L’assemblea generale della FEDITALIA, ha confermato alla presidenza del…

Read more...

Il Consolato invita la collettività al Concerto di Fine d’Anno, domenica 18 dicembe al Teatro Coliseo

Written on:dicembre 7, 2011
Il Consolato invita la collettività al Concerto di Fine d’Anno, domenica 18 dicembe al Teatro Coliseo

Il Consolato Generale d’Italia in Buenos Aires invita tutta la collettivita di origine italiana e gli amanti della musica ad un concerto che si terrà in occasione delle festività di fine anno. L’evento, organizzato in collaborazione con Autobombo Ideas Factory — produttore di spettacoli di grande successo quali “Mina…che cosa sei?” (trampolino di lancio di Elena Roger), “Ella”, “Boccato di Cardinale” — si terrà il 18 dicembre 2011, alle 17,…

Read more...

Sabato prossimo la chiusura dell’anno della FEDIBA con una grande cena di gala alla Trevisana

Written on:dicembre 7, 2011
Sabato prossimo la chiusura dell’anno della FEDIBA con una grande cena di gala alla Trevisana

Cenone di fine d’anno della Federazione delle Associazioni Italiane della Circoscrizione consolare di Buenos Aires, FEDIBA, per chiudere un anno davvero speciale. Infatti, la FEDIBA ha organizzato la cena di fine d’anno per proporre un grande incontro con il qua-le chiudere l’anno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia che ha in buona parte segnato le attività culturali e sociali delle associazioni italiane durante questo 2011 che sta per chiudersi. Si tratta…

Read more...

Morta a 101 an Eugenia Sacerdote Lustig, ricercatrice e italiana esemplare

Written on:dicembre 7, 2011
Morta a 101 an Eugenia Sacerdote Lustig, ricercatrice e italiana esemplare

Domenica 4 dicembre è morta a Buenos Aires la dottoressa Eugenia Sacerdote Montalcini, all’eta di 101 anni, cugina di Rita Levi Montalcini, Nobel di Medicina. Jose Maragò, ebbe occasione di conoscere la scienziata, che le diede appuntamento per una intervista a “La Voce di Sant’Onofrio” pochi anni fa. Siamo grati a Marago e alla “Voce” per la gentile concessione a pubblicarla. “Grazie a Hitler ho imparato la mia professione”, così…

Read more...

Possiamo dire all’ Italia, a noi no?

Written on:novembre 29, 2011
Possiamo dire all’ Italia, a noi no?

Leggevo in un servizio dell’agenzia lnform, che un gruppo del Pd a Berna ha scritto al Presidente del Consiglio, augurandogli buon lavoro e spiegandogli che gli italiani all’estero, devono essere risparmiati da altri nuovi tagli, che sono all’orizzonte, per i capitoli che ci riguardano. Diciamo subito che non conosciamo in profonditá le condizioni in cui versano gli italiani in Svizzera, per cui non ci azardiamo a opinare se sia giusta…

Read more...

PENSIONI: COMUNICATO DEL CONSOLATO GENERALE D’ITALIA A BUENOS AIRES

Written on:novembre 29, 2011
PENSIONI: COMUNICATO DEL CONSOLATO GENERALE D’ITALIA A BUENOS AIRES

Citibank ha comunicato che per risolvere II problema generato dall’inserimento del solo cognome da sposata nei certificati di esistenza in vi-ta delle pensionate, procederá alla ritrasmissione, entro il mese di gennaio 2012, di un nuovo certificato a tutti gli interessati con l’indicazione anche del cognome da nubile. Considerato il tempo a disposizione -I’ esistenza in vita dovrá essere provata entro il 2 aprile 2012 -e al fine di evitare casi…

Read more...

Il paziente é grave, chiamiamo a consulto il Professore

Written on:novembre 29, 2011
Il paziente é grave, chiamiamo a consulto il Professore

Mio padre, medico e professore universitario, era spesso chiamato negli anni sessanta a consulto dai familiari e medici curanti di qualche malato per il quale costava definire con precisione diagnosi e conseguente terapia. Le famiglie si affidavano alle conoscenze ed all’esperienza del Professore, accettando sia il sacrificio di chiamarlo al capezzale pagando talvolta una trasferta in una cittá lontana, che riconoscendo in maniera implicita che non riuscivano col solo sussidio…

Read more...

Ottimismo e stile italiano nella cena di fine d’anno della Camera di Commercio Italiana nella Repubblica Argentina

Written on:novembre 29, 2011
Ottimismo e stile italiano nella cena di fine d’anno della Camera di Commercio Italiana nella Repubblica Argentina

L’ambasciatore La Tella, il Presidente Luigi Pallaro e il vicepresidente di Unioncamere Paoletta, hanno messo in risalto il nuovo clima nei rapporti tra l’Italia e l’Argentina e la necessitá di approfondire i rapporti. Mercoledi sera nel Palazzo Brisas del Plata la Camera di Commercio Italiana in Argentina ha organizzato la sua cena di fine d’anno, occasione di ritrovo per numerosi esponenti del mondo imprenditoriale italiano e di origine italiana, operanti…

Read more...

Il premier figlio di emigrati

Written on:novembre 22, 2011
Il premier figlio di emigrati

“Per quanto riguarda gli italiani all’estero, al quali – e per questo sono grato a tutti i gruppi politici – ho dedicato tempo nel mio interesse, perché avevo bisogno di imparare, e non ho certo finito di larlo in pochi giorni, come ho avuto modo di dire loro guando li ho consultati, sento molto il terna non tanto nei suoi aspetti problematici, ma, soprattutto, nel suo significato di ricchezza del…

Read more...

La sussidiarietà dello stato e i sussidi per tutti

Written on:novembre 22, 2011
La sussidiarietà dello stato e i sussidi per tutti

La tentazione ricorrente del politico è quella di lasciare il segno, di passare alla posterità in una qualche maniera. Il sindaco vuole lasciare il giardino comunale o l’asilo nido dedicato allo scomparso lider al quale si riferiva politicamente. L’assessore regionale vorrà inaugurare la prima conferenza degli emigrati delle sue terre in un lontano Paese, creando un sistema di borse di studio che permetta alle nuove generazioni nate all’estero di tornare…

Read more...

Mario Monti, il premier figlio di un argentino

Written on:novembre 22, 2011
Mario Monti, il premier figlio di un argentino

Sono anche in Argentina le radici di Mario Monti, il premier designato a formare il nuovo governo in Italia. Un parente dell’ex commissario europeo, Maurizio Lucca, 55 anni, ha raccontato all’ANSA la storia dei cinque fratelli, tra questi il nonno di Mario Monti, Abramo, arrivati dall’Italia nel 1888 per avviare una fabbrica di birra, liquori e acqua minerale, nella città di Lujan, ad una cinquantina di chilometri da Buenos Aires….

Read more...

Il governo del Presidente

Written on:novembre 15, 2011
Il governo del Presidente

“Governo del Presidente”. Cosí é stato definito da vari esponenti politici e osservatori della politica italiana l’incarico dato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, al prof. Mario Monti, di formare un nuovo governo. Govemo del Presidente, perché, infatti, é stato l’inquilino del Quirinale a muoversi con rapidita e intelligenza di fronte all’emergenza economica e finanziaria che vive l’ Italia, messa sotto attacco dai mercati. Da tempo l’opposizione, buona parte della…

Read more...

Chi riscuote la pensione INPS allo sportello dell’Itaú potrá fado in euro

Written on:novembre 15, 2011
Chi riscuote la pensione INPS allo sportello dell’Itaú potrá fado in euro

La misura é valida solo per questo mese. Misura non valida per chi riscuote atttraverso una “caja de ahorro”. Almeno per questo mese di novembre, i pensionati italiani che riscuotono le loro pensioni in in Argentina tramite il Banco ‘tan, potranno farlo in euro, ma solo nel caso in cui lo facciano presentandosi direttamente allo sportello. La misura é stata decisa dalla Banca Centra-le dell’Argentina ed é valida per il…

Read more...

La crisi di governo ed il momentaneo smarrimento della politica

Written on:novembre 15, 2011
La crisi di governo ed il momentaneo smarrimento della politica

UNA STRADA IN SALITA 11 cognome del Presidente del Consiglio incaricato ha da solo la capacité di descrivere il cammino che abbiamo davanti, impegnativo senz’altro. Un fisico allenato si misura volentieri con una sfida come quella di pedalare in salita, ma non si ha l’impressione che la nostra societá arrivi a questa fase particolarmente in forma. Il deficit pié evidente, e sul quale si accanisce l’anonima crudeltá dei mercati finanziari,…

Read more...

L’esemplo della Basilicata e altro ancora

Written on:novembre 9, 2011
L’esemplo della Basilicata e altro ancora

“L’esempio della Basilicata”, é un titolo che abbiamo utilizzato in altre occasioni (la prima volta, per la venta, lo utilizzó il postro fondatore Mario Basti in una sua “Finestra”, alcuni anni fa), ma che per forza di cose ci sentiamo di dover utilizzare ancora, perché la regione natia del poeta Orazio, torna a riproporre elementi alía cronaca che, secondo la nostra opinione, meritano di essere proposti come esempio da seguire….

Read more...

L’Italia malato sotto osservazione Finché la monte non ci separi

Written on:novembre 9, 2011
L’Italia malato sotto osservazione Finché la monte non ci separi

IL MALATO É SOTTO OSSERVAZIONE Abbiamo appreso che l’Italia sará assistita e controllata dal FMI con scadenza trimestrale, con certo sconcerto da parte di molti di noi, che stentano a credere che la settima economia mondiale e la terza europea abbiano bisogno di tale monitoraggio. Al momento di scrivere pare imminente la caduta del goyerno, anche se non sappiamo se avverrá prima o dopo l’approvazione del consuntivo di spesa dell’…

Read more...

Buenos Aires tornerá a celebrare l’Italia

Written on:novembre 9, 2011
Buenos Aires tornerá a celebrare l’Italia

Sabato 19 novembre, si svolgerá una nuova edizione di “Buenos Aires celebra Italia”, la manifestazione organizzata dalla Direzione per i rapporti con le comunitá, della Segreteria generale del Governo della Cittá di Buenos Aires. Come é noto si tratta di una manifestazione che si svolge lungo la Avenida de Mayo, che ha lo scopo di mettere in evidenza la diversitá culturale della cittá, cosi come promuovere i valori delle diverse…

Read more...

La Dante di Buenos Aires nella “Notte dei Musei”

Written on:novembre 9, 2011
La Dante di Buenos Aires nella “Notte dei Musei”

La sede centro dell’Associazione Dante Alighieri di Buenos Aires, toma ad aprire le sue porte nella “Noche de los Museos”, il circuito museale organizzato dal ministero di Cultura della Cittá di Buenos Aires, che potrá essere percorso sabato prossimo 12 novembre. La Dante di Buenos Aires, Tucumán 1646, come nelle precedenti edizioni, mostrando diversi aspetti della cultura italiana, offrirá mostre di pittura, scultura e fotografia, conferenze su pittori e movimenti…

Read more...

Audizione per giovani cantanti e musicisti per il concerto di fine d’anno al Coliseo

Written on:novembre 9, 2011
Audizione per giovani cantanti e musicisti per il concerto di fine d’anno al Coliseo

L’audizione per giovani tra i 7 e i 18 anni, é organizzata dal Consolato Generale d’Italia a Buenos Aires e da Autobombo Ideas Factory e si terrá sabato 19 novembre alla Dante. 11 Consolato generale d’ltalia a Buenos Aires invita giovani cantanti e piccole band musicali (formate da un minimo di due elementi) a partecipare ad un’audizione per selezionare giovani artisti che avranno la possibilitá di esibirsi in occasione del…

Read more...

Il messaggio di Obama anche per noi

Written on:novembre 2, 2011
Il messaggio di Obama anche per noi

Invitiamo gli amici lettori della TRIBUNA ITALIANA a leg­gere a pagina 16, il servizio dell’Adnkronos sulla partecipazione del presidente USA Barack Obama alla 36º cena annuale del Niaf, la più famosa tra le organizzazioni create negli Stati Uniti dagli emigrati italiani e dai loro discendenti. “Per gli italiani immigrati negli Stati Uniti – ha detto Obama – non è stato sempre facile, ma non hanno aspettato aiuti dall’alto e hanno…

Read more...

Onorevoli che non danno l’esempio, sul dollaro si torna a vecchie ricette e un abruzzese che ci ha onorato

Written on:novembre 2, 2011
Onorevoli che non danno l’esempio, sul dollaro si torna a vecchie ricette e un abruzzese che ci ha onorato

PROVIAMO A DARE L’ESEMPIO E’ quello che ha pensato un ma­nipolo di parlamentara italiani, pro­ponendo l’eliminazione del vitali­zio che lo Stato riconosce loro, al­meno nelle sue forme attuali. parlamentare era dell’Italia dei Va­lor, confortato dall’appoggio di un piccolo contingente trasversale. Crediamo valga la pena riportare uno stralcio di quanto é stato detto a difesa del progetto, in Aula: “Penso che nessun cittadino e nessun lavoratore al di fuori di qui…

Read more...

FEDITALIA: facciamo ripartire l’Associazionismo

Written on:novembre 2, 2011
FEDITALIA: facciamo ripartire l’Associazionismo

Pallaro: Ci siamo messi in disparte per vedere cosa facevano il governo e i nostri rappresentanti. Purtroppo in questi tre atm hanno distrutto la politica di rapporti con l’Italia che avevamo costruito in quarant’anni. Nel dopoguerra le nostre associazion hanno fatto un lavoro immenso. Dobbiamo incoraggiare i giovani a partecipare nella politica e nelle strutture argentine, consa­pevoli di rappresentare un patrimonio che va difeso e a beneficio della societá. “Dopo…

Read more...

FEDIBA ha rinnovato il suo Direttivo e organizza la cena del 150° dell’Unitá d’Italia

Written on:novembre 2, 2011
FEDIBA ha rinnovato il suo Direttivo e organizza la cena del 150° dell’Unitá d’Italia

Venerdi scorso si é svolta l’as­semblea generale ordinaria di FE­DIBA, la federazione delle asso­ciazioni italiane della circoscri­zione consolare di Buenos Aires che raggruppa 108 associazioni italiane di Buenos Aires e dintor­ni. All’ordine del giorno l’appro­vazione della relazione morale e del bilancio consuntivo dell’ulti­mo esercizio che si é chiuso a fine 2010. Come hanno la presidente Pina Mainieri e il vicepresidente Dario Signorini, si é resa necessa­ria la raccolta di una…

Read more...

Dal 20 al 27 novembre si svolgerá la 56a Settimana della Calabria in Bs. Aires

Written on:novembre 2, 2011
Dal 20 al 27 novembre si svolgerá la 56a Settimana della Calabria in Bs. Aires

Una volta in piú l’Associazione Calabrese di Mutuo Soccorso e Cul­turale di Buenos Aires sta organizzando la “Settimana di Calabria” , manifestazione che da 56 anni si fa alío scopo di far conoscere e alla volta mantenere vive le antiche tradizioni, la cultura, le radici, lo stile di vita calabresi. Quest’anno la “Settimana” si svolgerá dal 20 al 27 novembre con di­versi appuntamneti interessanti tra cui: lunedi 2lalle 18 ci…

Read more...

Il voto e altre cose importanti per noi

Written on:ottobre 25, 2011
Il voto e altre cose importanti per noi

Domenica scorsa la maggioranza degli argentini ha accettato di rinnovare per altri quattro anni il mandato presidenziale di Cristina Fernandez de Kirchner, votandola alle elezioni presidenziali. Noi non ci occuperemo dei risultati delle elezioni argentine. Su di esse però, ci piacerebbe conoscere un dato: quanti italiani hanno esercitato il diritto di voto, riconosciuto dalla Provincia di Buenos Aires e da altri stati argentini, per eleggere, non le autorità nazionali, ma…

Read more...

Pensioni italiane: sta per arrivare una lettera di INPS e Citibank

Written on:ottobre 25, 2011
Pensioni italiane: sta per arrivare una lettera di INPS e Citibank

Informerà sul cambiamento di operatore dei pagamenti delle pensioni INPS all’estero e sulla richiesta di un nuovo certificato di esistenza in vita, che potrà essere tramitato, secondo quanto prevede la legge argentina. Ci sarà tempo per spedire il rispettivo modulo fino al mese di aprile 2012. Il pagamento col nuovo operatore, avverrà dal mese di febbraio dell’anno venturo. Come abbiamo già annunciato lo scorso 5 ottobre sulla TRIBUNA ITALIANA, nei…

Read more...

FEDITALIA: Domani si riunirà il Consiglio Direttivo Confederale

Written on:ottobre 25, 2011
FEDITALIA: Domani si riunirà il Consiglio Direttivo Confederale

L’Esecutivo della FEDITALIA, Confederazione generale di Federazioni Italiane nella Repubblica Argentina, durante la riunione della settimana scorsa, ha convocato per domani il Consiglio Direttivo Confederale. La riunione si terrà alle 18 presso la Camera di Commercio Italiana, in via Marcelo T. de Alvear, nell’edificio del vecchio Consolato. All’Ordine del giorno, oltre alla relazione del Presidente Luigi Pallaro, l’approvazione della Relazione morale e del Bilancio consuntivo, da presentare all’assemblea, la cui…

Read more...

Morto il Re, viva il Re

Written on:ottobre 25, 2011
Morto il Re, viva il Re

Con poca pietas, il Presidente Berlusconi ha commentato l’uscita di scena del Rais libico. Con una citazione che rimanda ai liceali classici con trascorsi negli oratori, ha soggiunto “sic transit gloria mundi”. Non c’è tempo per piangere molto a lungo. Il ministro Frattini che due anni fa diceva del defunto “é un grande amico dell’Italia”, dichiarava giovedì scorso “é un grande giorno per la Libia”. La continuità passa per l’aggettivo,…

Read more...

La IV Settimana della Basilicata: cinema, cucina lucana e Matera candidata a capitale culturale d’Europa nel 2019

Written on:ottobre 19, 2011
La IV Settimana della Basilicata: cinema, cucina lucana e Matera candidata a capitale culturale d’Europa nel 2019

Arriverà il presidente del Consiglio regionale, Vito De Filippo, a capo di una delegazione nella quale ci saranno anche due noti chef lucani, che terranno un corso di cucina regionale al quale prenderà parte anche Donato de Santis. Sarà proiettato il film “Mineurs”, sull’emigrazione lucana in Belgio.

Read more...

Il male oscuro della politica italiana

Written on:ottobre 19, 2011
Il male oscuro della politica italiana

Anche gli italiani del Rio de La Plata seguono le notizie sulla difficile crisi che sta vivendo l’ Europa con un misto di incredulità e preoccupazione anche perché tra i paesi più esposti alle tempestose vicende economiche e finanziarie di questi ultimi tempi c’è proprio l’ Italia.

Read more...

Lo scudo crociato ritrova spazio nell’arena?

Written on:ottobre 19, 2011
Lo scudo crociato ritrova spazio nell’arena?

Queste ultime settimane ha ripreso consistenza sui media la questione che riguarda l’impegno dei catto­lici in politica. In coincidenza con un convegno a Todi delle associazioni cattoliche di diversa matrice, dalle ACLI agli scout e guide, dai movimenti legati al mondo del lavoro ed al cooperativismo ad alcuni settori del volontariato, ci si sta interrogando se la crisi politica che ha portato alla fine della prima re­pubblica, ed alla scomparsa…

Read more...

La seduta rituale del CGIE a Roma

Written on:ottobre 19, 2011
La seduta rituale del CGIE a Roma

EDTORIALE La settimana scorsa a Roma si è ripetuto il copione che da un po’ di tempo viene interpretato in ogni seduta del Consiglio Ge­nerale degli Italiani all’Estero. Come succede con le recite di una stessa opera, a volte gli attori sono più bravi, a volte sono un po’ stanchi, qualche sera s’inventano qualcosa, qualche altra im­provvisano una parte con più o meno successo. Ma in fondo l’o­pera è sempre…

Read more...